Informazioni personali

La mia foto
Sotto uno strato di educazione e annesso scetticismo, appariva lo sguardo malinconico e vagante di un essere i cui pensieri scivolavano di continuo in un mondo alternativo e assai meno concreto. In maniera confusa e persino un po’ vergognosa, pareva intenta a cercare, nel turbinio di questo mondo, qualcosa che impregnasse di senso la sua piatta esistenza. E, forse per via dell’epoca in cui viveva, questo desiderio di autotrascendenza era giunto a identificarsi con l’idea della perfezione.

martedì 15 settembre 2009

Real Anorexia.

video


ho trovato questo video girando su youtube.
Solo una riflessione. Noi (e dico noi parlando in generale,nn sto facendo riferimenti a nessuno,sia chiaro) giochiamo a farci male, usiamo l'anoressia o la bulimia come mezzo per arrivare al nostro obiettivo o addirittura le adoriamo come una divinità.
Non dico che sia giusto o sbagliato, non giudico nessuno. Non mi sn mai permessa di farlo e non lo farò di certo ora. Voglio solo far capire a voi, a chi c'è in mezzo per scelta, a chi ci è capitato, a chi ne soffre, a chi è guarito, a chi c'è dentro ancora e soprattutto direi che devo far capire a me stessa fino a dove si può arrivare.. purtroppo l'anoressia è una malattia insidiosa.
si comincia "per gioco" e non ci si rende conto che tutte noi potremmo arrivare come questa donna.
Bellezza non è solo una magrezza estrema. La bellezza è anche essere liberi di godersi la vita.
E quella non è vita. pensateci.

5 commenti:

  1. passo solo per dirti.. ti leggo, anche qdo nn faccio commenti, e resto convinta di quello che ti ho scritto l'ultima volta.. anche questo tuo post lo dimostra!
    ti abbraccio!

    RispondiElimina
  2. Lottare contro se stesse in fondo è inutile. Vinci sempre tu.

    Perdi sempre tu, soprattutto.

    Le vittorie, sono vittorie solo sotto la tua pelle, e punto. Insomma, solo tu, tu malata, le puoi percepire come traguardi. Ti sembra un traguardo...perdere il ciclo, ogni forma di rapporto umanamente sano, deviare la percezione di te stessa, incollarti la pelle alle ossa, privarsi di tutto, compiacersi di un corpo slabbrato, di una mente sbilenca...?
    un insieme di semplici pure spurie domande retoriche ormai svuotate da ogni senso logico semplicemente perchè illogiche sono le risposte.

    Le sconfitte, a volte sono brevi vittorie di chi vorrebbe strapparti di dosso una stilla di quella che esternamente è solo follia. Un paio di labbra violacee e mute, con i lembi serrati e dentro un odio tremedo a spingere. Ed essere impotenti, diamine, non poter alzare un dito, autodivorarsi in silenzio.

    L'anoressia è come l'apnea. Non c'è il peggio o meno peggio. Se stai con la testa metri sotto l'acqua, o appena poco sotto il livello della superficie, cosa cambia.

    Se non alzi la testa il risultato è lo stesso
    Maledettamente tutto freddo. E non ricordo altro.

    Niente, niente, nient'altro.

    Ho deciso d'iniziare ad intraprendere la strada del ricovero e credo di aver avuto una grande, oh grande sì, grande botta di culo.

    RispondiElimina
  3. Cara Jenn,
    desidero dirti quel che penso di questo tuo blog (anche in relazione all' "altro"... che nn so cn quale intuizione sottile hai DIVISO.. lasciandolo lì come una testimonianza ancor più sottolineata).. va bè, insomma lo trovo un'incredibile storia, che anche qdo tu chiami "confusa", irrazionale, corre sul filo, invece, di un'innata lucidità. Hai lasciato aperte alcune domande snocciolate qua e là.. ma in fondo l'importante è questo: si, lo devi ringraziare. Il tuo ragazzo appare sullo sfondo come qualcuno che discretamente ha tenuto acceso il lumino, per te, come nelle favole... quello piccino picciò... verso cui camminare. E tu, ti devi ringraziare, perchè ti sei presa per mano portandoti in quella stradina. L'Amore, devi ringraziare, che continuerà a guidarti, e a cui devi chiedere la fiducia che ti serve per continuare. Sei brava e troverai strade sempre più interessanti. Sn convinta di TUTTO QUESTO, se ho capito bene tutti i tuoi post che ci sono qui...
    Ma sai perché ho commentato poco, aspettando..? perché nel frattempo è rimasto lì il testo fisso, quello qui IN FONDO, che impietrisce... Quello, cosa vuol dire? ti prego spiegamelo, perché tutto quel che ho appena detto potrebbe cambiare di senso.. a seconda di cosa risponderai. Ma spero di no.
    Sul post che ho fatto ieri vorrei davvero il tuo parere.
    Ti mando un abbraccio forte forte..

    RispondiElimina
  4. Ciao!!!ho letto un po' del tuo blog e mi sento vicino a te in molte cose...ho letto delle parole che ti ha detto il tuo ragazzo...2 post diversi e sono le identiche cose che mi dice sempre il mio ragazzo....che insieme ce la faremo e che non gli importa di ragazze magrissime e bellissime perche' io per lui sono la piu' bella come lo sei tu per il tuo!!!
    Se ti va di parlare qualche volta passa da me...Posso chiederti quando sei alta???
    A presto spero!!!

    RispondiElimina