Informazioni personali

La mia foto
Sotto uno strato di educazione e annesso scetticismo, appariva lo sguardo malinconico e vagante di un essere i cui pensieri scivolavano di continuo in un mondo alternativo e assai meno concreto. In maniera confusa e persino un po’ vergognosa, pareva intenta a cercare, nel turbinio di questo mondo, qualcosa che impregnasse di senso la sua piatta esistenza. E, forse per via dell’epoca in cui viveva, questo desiderio di autotrascendenza era giunto a identificarsi con l’idea della perfezione.

sabato 5 settembre 2009

Everything Change.



Ore 14.30

sta cambiando tutto nella mia vita. mi sto rendendo conto che i DCA stanno lasciando un profondo senso di tristezza nella mia anima, che non trovo il senso in niente, che i 18anni stanno portando un pò troppa serietà nella mia vita.
Sta crollando tutto il mio mondo.. i miei digiuni,le mie bugie. Sta cambiando anke il fatto che non sono completamente distrutta. Che una parte di me se l'aspettava e ne è felice. Ma l'altra parte di me è davvero sconfitta.. Sa che non arriverà mai alla perfezione e questo fa male.
perchè se è vero che "anoressia=controllo" io ho davvero fallito.
________________________________________________
Ore 16.30

"se solo potessi vederti con i miei occhi. per me sei perfetta.
è vero,magari quella ha un bel fisico o quell'altra degli occhi belli..
ma tu.. tu tra le mie braccia,cn i capeli scompigliati,quelle guance rosse
e gli occhietti un pò lucidi.. con questo faccino.. sei un sogno!
Sei la ragazza piu bella che abbia mai visto"

________________________________________________

Ore 17.50

"ti vedo davvero bene.. sei una meraviglia"

e come direbbe mio padre.. mia suocera ha colpito ancora! XD


________________________________________________


Ore 21

Sono sul divano,rannicchiata in un angolo. Occhi chiusi e la tv al massimo,non ho voglia di pensare. Apro gli occhi. Chissà per quanto sono rimasta così!
mi guardo intorno. tutto il divano pieno delle carte di quello che ho mangiato.
Un altra abbuffata dovuta allo stress. ho le lacrime agli occhi.
Mi sento vagamente una pubblicità progresso sui disturbi alimentari.
Nel mio stomaco si mischiano dolce e salato. E so che entrambi vogliono uscire da lì.
Li sento cristo,si muovono!
ma non mi alzerò x vomitare. non questa volta.
non ho voglia di alzarmi. non voglio ricadere un altra volta in questo gioco e soprattutto non voglio passare davati allo specchio.
Controllati, stai tremando!!

________________________________________________

Ore 2.04


Lacrime. Parole Soffocate. Mani che tremano,Sguardi evitati. E poi quelle parole.
"Non so piu cosa fare per fartene uscire.. lo vedo,mangi per farmi felice e poi lo so che ti senti in colpa.. che la notte piangi magari.. che parli cn Nancy di come perdere quello che hai mangiato.
Lo so che lo fai. Parli solo di quello. Mangiamo insieme e quando guardi il cibo nei tuoi occhi vedo solo il disprezzo. Lo vedo che te lo cacci giu a forza. Non ti voglio vedere così.. Sto male davvero a vederti stare male! sei l'unica ragazza che ho mai amato.. non ti permetterò di rovinarti in questo modo.. un passo alla volta ce la faremo.. insieme.. ma devi darmi un opportunità per provarci.. e non pensare che mi stai deludendo.. lo vedo,stai molto meglio di prima. E' che vorrei vederti sorridere sempre anke quando credi di abbuffarti."


.. penso che mai in vita mia un discorso mi abbia fatto piu male di questo..

___________________________________________________

..lo so.. da questo post non emerge di certo coerenza..
è che è tutto così confuso. ho bisogno di rimettere a posto le cose, le idee..
di fare davvero ordine nella mia vita e decidere cosa voglio e di cosa posso decisamente fare a meno!



un ultima cosa.. solo per te..


"posso fare a meno di sapere
perché spesso preferisco immaginare

Ma che dire, che fare
quando io io non posso fare a meno di te
che sei l' infinito tra i miei desideri
la la
tu che sei il sogno più grande tra i sogni più veri
e questa canzone
che gira e rigira la dedico a te
il mio unico amore
il senso di ogni cosa che c'è"


..Grazie di tutto. Senza te nulla avrebbe avuto senso in questi giorni di "grandi decisioni".
Ti Amo,nulla da aggiungere!

1 commento:

  1. No, l'anoressia non è il controllo, anzi, è l'antitesi perfetta del controllo... l'anoressia è quello che ci controlla in misura spietata. L'anoressia non è un delirio d'onnipotenza, ma un delirio d'impotenza: si prende tutto, non lascia indietro niente. Solo il vuoto, e la devastazione dentro di noi.
    Hai ragione, devi fare chiarezza dentro di te... devi cominciare ad aprire gli occhi... e ti accorgerai che, tutt'intorno a te, c'è tanta luce... e che questa luce non fa così male come si crede quando si tengono ancora gli occhi serrati.
    Ti abbraccio...

    RispondiElimina