Informazioni personali

La mia foto
Sotto uno strato di educazione e annesso scetticismo, appariva lo sguardo malinconico e vagante di un essere i cui pensieri scivolavano di continuo in un mondo alternativo e assai meno concreto. In maniera confusa e persino un po’ vergognosa, pareva intenta a cercare, nel turbinio di questo mondo, qualcosa che impregnasse di senso la sua piatta esistenza. E, forse per via dell’epoca in cui viveva, questo desiderio di autotrascendenza era giunto a identificarsi con l’idea della perfezione.

sabato 31 ottobre 2009

cibo.. cibo.. cibo...

il cibo sta riempiendo questi giorni..
ma non è fame.. è un vuoto dentro..
e lo sto riempiendo con il cibo..
non riesco a smettere, è un ossessione..
non mi importa neanke piu di ingrassare..
solo di colmare il vuoto che sento al cuore..




non so come uscirne.. sto male..

2 commenti:

  1. non sai come ti capisco..è esattamente quello k provo io in questi maledetti giorni..è per questo k ti lascio questo commento, sono passata in silenzio qualche altra volta, ma sono io la prima ad aver bisogno di parole per colmare questo vuoto assurdo..

    RispondiElimina
  2. Prova a parlarne con qualcuno. E' l'unico modo per spezzare il circolo vizioso. Percè il cuore dei DCA è proprio il silenzio... perciò devi fare di tutto per rompere il silenzio. Poi le cose andrann omeglio, te l oassicuro. Ma non tenerti tutti dentro di te, perchè finiresti per farti male e basta...
    Un abbaccio...

    RispondiElimina