Informazioni personali

La mia foto
Sotto uno strato di educazione e annesso scetticismo, appariva lo sguardo malinconico e vagante di un essere i cui pensieri scivolavano di continuo in un mondo alternativo e assai meno concreto. In maniera confusa e persino un po’ vergognosa, pareva intenta a cercare, nel turbinio di questo mondo, qualcosa che impregnasse di senso la sua piatta esistenza. E, forse per via dell’epoca in cui viveva, questo desiderio di autotrascendenza era giunto a identificarsi con l’idea della perfezione.

giovedì 2 settembre 2010

http://waityourchance.blogspot.com/

1 commento:

  1. Ciao Jenn, mi chiamo Eva, giravo per i blog sperando di trovare qualcuno che potesse comprendermi.. che potesse capire come mi sento, sostenermi, non potrei essere più contenta di averti trovata, ho visto i tuoi blog, li seguirò sicuramente, spero che anche tu possa trovare qualche minuto per me, per seguirmi.. spero di trovare finalmente quel stostegno che tanto mi manca.. a presto, un bacio
    www.evainacage.blogspot.com

    RispondiElimina